Corso Cristoforo Colombo e la città mai esistita

L’ottava puntata di “Cento metri di città”, ambientata nella cittadina di Gallarate. L’articolo è stato pubblicato su VareseNews il 22 febbraio 2012

A una estremità della via stanno le fabbriche tessili che un tempo furono le più grandi di Gallarate, al capo opposto una fabbrica modernissima in vetro e cemento. In mezzo, ci sta una via stretta e tranquilla, con poco traffico e un nome altisonante: Corso Cristoforo Colombo. Non via, ma proprio corso: perché quel nome?
A guardarla oggi nessuno lo direbbe, ma fino alla fine degli anni venti in Comune pensavano a questa parte di Gallarate quasi come ad un sogno urbano: nelle carte del Piano Regolatore di inizio secolo – rivisto nel 1917 – si immaginavano il corso, una grande piazza e viali paralleli, allungati dal centro su su verso la Cascinetta e Cajello, con le loro vie trasversali. Ed ecco spiegato quel nome pretenzioso, Corso Cristoforo Colombo, che poco oggi si addice ad una strada secondaria di prima periferia.

Il resto dell’articolo e la galleria fotografica sono su VareseNews…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...