L’Epica 2012 a Piacenza

foto epica piacenza san nicolò rottofrenoNubi nere e piogge violentissime hanno colpito, sabato 29 settembre, un po’ tutta la Lombardia e l’Emilia Occidentale. Una brutta vigilia per l’Epica a Piacenza, a cui partecipavo per la prima volta: invece la giornata – tra un inizio di giornata plumbeo e il sole che man mano si è fatto largo – ha reso onore all’impegno degli organizzatori. Percorso in gran parte (più della metà) pianeggiante, discese molto belle, percorso sempre divertente e con strade sterrate mediamente in buone condizioni come fondo.

Cosa mi è piaciuto
– l’aria mattutina da Classica del Nord, tra tempo uggioso, campi arati in pianura e fango da navigare con perizia, in particolare sulla strada di pianura verso Rovereto Landi. Come in una Paris-Roubaix, non è mancato lo scivolone di qualche corridore (senza danni)
– i cartelli che segnavano i settori di strada bianca, con relativa lunghezza in km Continua a leggere

Annunci

L’amico Vučko

E oggi che lo si vede spesso per le strade di Sarajevo, è commovente pensare all’affetto che i sarajevesi hanno nei suoi confronti, lui che ricorda a tutti i tempi d’oro della città. Lui è il Vučko, il lupetto simbolo delle Olimpiadi invernali di Sarajevo: lo trovi sulle magliette vendute nella Bascarsija, sui manifesti ingialliti dentro agli alberghetti, dipinto sui muri di sostegno delle strade del monte Trebevic, sul tabellone – miracolosamente sopravvissuto alla guerra – che sta davanti alla stazione dei treni Continua a leggere

Xe nato disgrazià (il tram Trieste – Opicina)

Il tram di Opicina è un tram particolare e curioso: parte dal centro della città di Trieste, tra i palazzi asburgici, e sale sul carso fino al sobborgo di Opicina, una specie di paesone a maggioranza slovena, dove ancora si respira aria di confine. “E anche el tram de Opcina xè nato disgrazià, vignindo zo per Scorcola ‘na casa ‘l ga ribaltà” dice una celebre canzoncina triestina Continua a leggere

È morto Nelson Cenci, il “tenente nella neve”

Oggi è morto Nelson Cenci, il tenente che affiancò il sergentmagiù Mario Rigoni Stern nel corso della ritirata di Russia, dal Don alle piane d’Ucraina. Abitava non troppo lontano da me e rimane una occasione mancata non averlo mai incontrato. Qui il mio articolo su VareseNews, che fa riferimento anche alla successiva esperienza professionale “civile”, vissuta in parte proprio a Varese. C’è anche un piccolo riferimento personale, all’edizione Einaudi letta e riletta da ragazzino.

In Francia sempre più tram: inaugurazione a Dijon

Sabato scorso la città di Dijon ha inaugurato la sua prima linea di tram, la seconda seguirà a dicembre. Dijon è l’ultima delle città francesi di medie dimensioni che hanno adottato un sistema di trasporto tramviario veloce, capiente, ecologico: ha 150mila (meno di Modena), considerando l’area urbana intorno ha meno di 300mila abitanti complessivamente Continua a leggere