Presto, togliete quei binari!

A tempo di record: a distanza di meno di un anno dalla soppressione di alcuni centinaia di chilometri di linee ferroviarie (decisione congiunta di FS e giunta regionale Piemonte, guidata da Roberto Cota), a Canelli già chiedono di trasformare la ferrovia in strada di circonvallazione, con inevitabile orpello pseudo-ambientalista della pista ciclabile. Notevole lungimiranza, in una Italia dove si arriva al punto di ricostruire collegamenti che c’erano già e che 50 anni fa – in pieno delirio autocentrico di marca Fiat – sono state dichiarate improduttive e chiuse. Pazienza, oltretutto, se nella zona di Canelli esiste anche un notevole traffico di camion: in fin dei conti, mica vorremo tornare al treno come trasporto merci, noi moderni italiani? E poi: le ferrovie che già esistono mica muovono soldi come i cantieri per quelle da costruire, no? E allora, se nessuno dice niente, facciamola ‘sta circonvallazione al posto dei binari!

PS: nel frattempo, ci sono alcune aziende che chiudono perchè non riescono ad ottenere servizio di treni merci

Aggiunta: per fortuna c’è chi si è già incavolato, per la balzana ideaAggiunta due: per fortuna sono più di uno, quelli indignati

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...