Vent’anni fa l’incendio della Biblioteca di Sarajevo

[Reduce da un viaggio di alcuni giorni a Sarajevo, dopo anni a leggere di ex Jugoslavia, racconto la storia dei vent’anni dal bombardamento incendiario sulla biblioteca di Sarajevo, divenuta un simbolo, della città e della guerra. A parte quelle storiche, le altre foto sono mie, agosto 2012]

Nella notte del 25 agosto 1992 i cannoni dei nazionalisti serbi distrussero l’edificio che custodiva la storia di 600 anni di convivenza. Oggi la sua rinascita avanza tra le difficoltà: è un simbolo dello spirito della città

E in una notte di vent’anni fa a Sarajevo bruciarono un milione e mezzo di libri, seicento anni di percorsi di convivenza. «S’alzano i roghi al cielo, s’alzano i roghi in cupe vampe» cantavano i CSI parlando della Vijecnica, la biblioteca di Sarajevo bombardata e incendiata dagli obici e dai mortai dei cetnici, i nazionalisti serbi che volevano distruggere la città e i suoi abitanti. Era la notte tra il 25 e il 26 agosto 1992. Oggi, a distanza di vent’anni, l’edificio è quasi interamente ricostruito, dopo anni e anni di restauro reso difficile dalla mancanza di risorse. Continua a leggere

Budapest, il qui e l’altrove

Sette giorni nella pianura pannonica e a Budapest: quello che cerco è più in là, ma nel 2009 volevo solo immaginarlo

Il Venezia Express, il treno espresso in viaggio verso est (e verso sud, verso i Balcani), ha dieci carrozze e quasi altrettante destinazioni. Va a Budapest, ma intanto lascia lungo la strada una serie di carrozze dirette: Belgrado, Cluj Napoca, Bucarest, una volta alla settimana due wagon-lits per Kiev e Mosca, pare pure molto frequentate a dispetto delle sessantun ore di viaggio complessive. Ma io mi fermo nella capitale ungherese. Budapest, Vienna, Praga. Il centro dell’Europa dovrebbe essere questo, il triangolo tra le tre capitali della Mitteleuropa. Com’è che non ho mai visto Praga, che ho vaghi ricordi di Vienna e invece ritorno a Budapest per la seconda volta? E perché non vado più a est? Che ci faccio qui? Continua a leggere