Parte il Gambadelegn per Gallarate…

Una storia pubblicata sul blog vecchiamilano, raccontata dal punto di vista “milanese”.

Un tempo Milano era dotata di una fitta rete di tram interurbani (questo il termine in uso a Milano, mentre a Torino per esempio si chiamavano intercomunali), che collegavano la città alla provincia. Alcuni sono particolarmente famosi, come il celebre “Gambadelegn” che da Corso Vercelli partiva verso Magenta e Sedriano o quello per l’Adda. O ancora la Milano-Monza, la “regina” degli interurbani, che vedeva convogli anche di dieci vetture che percorrevano viale Monza e Corso Buenos Aires. Continua a leggere

Annunci

Messina e il baby-tram a rischio pensionamento

Potrebbe essere un vero record: una rete tranviaria nuova di zecca, che rischia di andare in pensione dopo soli 8 anni di lavoro, dopo l’inaugurazione nel 2003. Succede a Messina, dove era nata una linea di tram che sembrava un miracolo. Moderna e ben realizzata, doveva costituire una “spina dorsale” per il trasporto cittadino e ha rappresentato un intervento sul tessuto urbano all’altezza dei migliori esempi europei, delle tante città in cui da metà anni Novanta si sta assistendo alla “rinascita del tram” (a destra: una fermata con giochi d’acqua; foto da Skyscrapercity, utente Logan1975). Un mezzo di trasporto pulito e silenzioso per migliorare – anche solo un poco – la vita di una città del Sud poco considerata. Continua a leggere